23 Consiglieri chiedono la riunione urgente del Cnog, ma arriva la convocazione per il 18 e 19 novembre

redazione
03 November 2020

A  fronte del recente decreto  che  dà via libera al voto elettronico per i giornalisti e visto il silenzio dei vertici del Cnog, ventitrè  componenti del Consiglio nazionale dell’Ordine  hanno preso carta e penna e chiesto, il 2 novembre,  la convocazione urgente del Cnog.

Si chiede che all’ordine del giorno vengano poste le determinazioni da assumere riguardo all’art. 31 commi 1 (adozione entro sessanta giorni di un regolamento per il voto elettronico), 2 (disciplina delle modalità di voto) e 3 (differimento entro il termine di novanta giorni della data prevista per lo svolgimento delle elezioni) del decreto legge 137/2020”. Così  scrivono i ventitré, per poi proseguire:

Si chiede inoltre che all’ordine del giorno venga posta l’approvazione di un calendario per garantire il sollecito svolgimento di tutte le procedure previste e la costituzione di un gruppo di lavoro, di cui facciano parte anche i coordinatori della Consulta dei presidenti e dei vicepresidenti, incaricato di affiancare il lavoro del presidente, dell’esecutivo e degli uffici nella predisposizione di tutti gli atti relativi a quanto disposto dal dl 137/2020.”

In presenza di una richiesta  di convocazione di almeno un terzo dei suoi componenti  il Cnog dovrebbe essere convocato entro cinque giorni. Il decreto concede 90 Giorni per le nuove elezioni, tempi molto serrati per cui l’Ordine dei commercialisti ha riunito dopo 24 ore il proprio Consiglio nazionale;  il Cnog  è stato convocato dopo due settimane.  

Nello stesso giorno in cui la richiesta è stata inoltrata è giunta, tuttavia,  la convocazione del Consiglio per i giorni 18 e 19 novembre. In agenda c’è anche il tema del  decreto per il voto elettronico, ma non vi è alcun riferimento né alla costituzione di un gruppo di lavoro, né tantomeno  c’è l’invito al coordinamento dei presidenti regionali.

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato sulle nostre iniziative e i nostri contenuti

© 2020 Tutti i diritti riservati.